IL LATO ESOTERICO DELL’IDEA FASCISTA

Di Franco Volpi

C’ è un volto arcano del potere sul quale è impressa la contiguità del Politico con la sacralità e la religione. Nel caso di un potere carismatico o totalitario, il cono d’ ombra è ancora più intrigante. Demoniaco. Per esempio: che il nazionalsocialismo si alimentasse di teorie e pratiche esoteriche è più che un’ ipotesi da quando Louis Pauwels e Jacques Bergier lo rivelarono nel Mattino dei maghi (1960), la celebre «introduzione al realismo fantastico» portata in Italia da Sergio Solmi. Inevitabile chiedersi: qualcosa di analogo accadde anche nel fascismo? L’ ampia documentazione, in parte inedita, raccolta da Gianfranco de Turris in Esoterismo e fascismo fa luce su questo capitolo poco indagato della storia dell’ ideologia fascista. A rigor di termini, non è esistito un “fascismo esoterico”. Dopo i Patti Lateranensi, l’ alleanza del regime con la Chiesa Cattolica soffocò le componenti neopagane, massoniche ed occultistiche presenti nel movimento. Eppure accanto e all’ interno del fascismo operarono gruppi e personalità che si nutrivano di esoterismo: il neopitagorico Arturo Reghini e Julius Evola teorici di un “imperialismo pagano”, l’ archeologo Giacomo Boni cultore della romanitas, Guido de Giorgio sostenitore di un “fascismo sacro”, l’ antroposofo Massimo Scaligero, e altri ancora. Affonda le sue radici nella cultura esoterica anche la simbologia politica del fascismo, utilizzata per costruire una “religione civile” e una “mistica fascista” che si rifaceva alla tradizione romana e italica. Oppure le aperture alla spiritualità orientale (con la fondazione dell’ , voluto da Giovanni Gentile e Giuseppe Tucci). O ancora le teorie della razza a sfondo iniziatico. Insomma, uno spaccato insospettato sulla cultura italiana fra le due guerre, di cui bisognerà tener conto per capire il lato oscuro del fascismo.

FONTE:http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/07/22/il-lato-esoterico-dell-idea-fascista.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...